->

La fata

La fataC'è solo un fiore in quella stanza e tu ti muovi con pazienza
la medicina è amara ma, già lo sai che la berrà.

Se non si arrende tu lo tenti e sciogli il nodo dei tuoi fianchi
e quel vestito scopre già chi coglie il fiore impazzirà.

Farà per te qualunque cosa e tu sorella e madre e sposa
e tu regina o fata tu non puoi pretendere di più.
E tu regina o fata tu non puoi pretendere di più.

E forse è per vendetta e forse è per paura o solo per pazzia,
ma da sempre tu sei quella che paga di più
se vuoi volare ti tirano giù e se comincia la caccia alle streghe
la strega sei tu.

Insegui i sogni da bambina e chiedi amore e sei sincera,
non fai magie né trucchi ma nessuno ormai ci crederà.

C'è chi ti urla che sei bella che sei una fata, sei una stella
poi ti fa schiava però no chiamarlo amore non si può.

E forse è per vendetta e forse è per paura o solo per pazzia,
ma da sempre tu sei quella che paga di più,
se vuoi volare ti tirano giù e se comincia la caccia alle streghe
la strega sei tu.

C'è chi ti esalta e chi ti adora, c'è chi ti espone anche in vetrina,
si dice amore però no chiamarlo amore non si può.
Si dice amore però no chiamarlo amore non si può !

(testo tratto dal cd "Salviamo il salvabile" di Edoardo Bennato)