Benvenuti nel sito dell'Associazione I Bambini di Flami e Ale

8

giu

2008

Alessio e Flaminia nel cuore di Roma


Sono passati quasi 10 giorni da quando la chiesa di San Bellarmino ai Parioli ha ospitato il funerale di Alessio Giuliani e della sua fidanzata Flaminia Giordani e quasi 20 da quando quella sera del 22 maggio, i due ragazzi hanno perso la vita per colpa di un pirata della strada Eppure il dolore che colma i familiari e gli amici di questi 2 splendidi ragazzi non si è ancora attenuato..

Alessio è solare, allegro, prossimo alla laurea e tra un esame e l’altro si diverte con gli amici a calcetto, tifa per la Roma e ama Flaminia.

Flaminia è bella, occhi grandi e vivaci, laureanda in economia e commercio, sogna un futuro con il suo Alessio.
Li ricordiamo così, queste 2 vite spezzate da Stefano Lucidi, il pirata della strada che li ha investiti con la macchina all’incrocio tra via Nomentana e viale Regina Margherita. Due ragazzi stupendi, pieni di vita e con la gioia di vivere.

Durante il funerale, il parroco della chiesa, Don Ruzza, ha pronunciato la formula nuziale per i due ragazzi scomparsi, ma a nulla sono servite le parole di conforto del sacerdote.
Le famiglie sono ancora scosse da questo tragico avvenimento e sono intenzionate ad andare fino in fondo perché la giustizia abbia il suo corso e il colpevole paghi le proprie colpe.

Omicidio volontario, questo è quanto il pm Carlo Lasperanza chiede che venga contestato a Stefano Lucidi, questa la pena chiesta per colui che ha distrutto due famiglie.
Roma tutta è con voi..perché Alessio e Flaminia vivranno per sempre nei cuori di familiari e amici..perché 2 vite scomparse non potranno mai essere ripagate da nessuno..

Noi vi pensiamo da quaggiù..voi continuate a guardarci da lassù..

fonte: report on line

8 giugno 2008